Vademecum: istruzioni per il deposito telematico (PEC)

Il deposito tramite PEC viene realizzato inviando un messaggio alla casella PEC prevista per ciascuna Sede, allegando il modulo di deposito.

(FONTE www.giustizia-amministrativa.it)


CASELLE PEC ABILITATE AL DEPOSITO

La tabella seguente riporta le caselle da utilizzare per l’invio alla Sede interessata:

cds_pat_deposito@pec.ga-cert.it Consiglio di Stato Roma

cgars_pat_deposito@pec.ga-cert.it CGARS Palermo

aq_pat_deposito@pec.ga-cert.it TAR Abruzzo L’Aquila

pz_pat_deposito@pec.ga-cert.it TAR Basilicata Potenza

cz_pat_deposito@pec.ga-cert.it TAR Calabria Catanzaro

rc_pat_deposito@pec.ga-cert.it TAR Calabria Reggio Calabria

na_pat_deposito@pec.ga-cert.it TAR Campania Napoli

sa_pat_deposito@pec.ga-cert.it TAR Campania Salerno

bo_pat_deposito@pec.ga-cert.it TAR Emilia-Romagna Bologna

pr_pat_deposito@pec.ga-cert.it TAR Emilia-Romagna Parma

ts_pat_deposito@pec.ga-cert.it TAR Friuli- Venezia Giulia Trieste

lt_pat_deposito@pec.ga-cert.it TAR Lazio Latina

rm_pat_deposito@pec.ga-cert.it TAR Lazio Roma

ge_pat_deposito@pec.ga-cert.it TAR Liguria Genova

bs_pat_deposito@pec.ga-cert.it TAR Lombardia Brescia

mi_pat_deposito@pec.ga-cert.it TAR Lombardia Milano

an_pat_deposito@pec.ga-cert.it TAR Marche Ancona

cb_pat_deposito@pec.ga-cert.it TAR Molise Campobasso

pe_pat_deposito@pec.ga-cert.it TAR Pescara Pescara

to_pat_deposito@pec.ga-cert.it TAR Piemonte Torino

ba_pat_deposito@pec.ga-cert.it TAR Puglia Bari

le_pat_deposito@pec.ga-cert.it TAR Puglia Lecce

ca_pat_deposito@pec.ga-cert.it TAR Sardegna Cagliari

ct_pat_deposito@pec.ga-cert.it TAR Sicilia Catania

pa_pat_deposito@pec.ga-cert.it TAR Sicilia Palermo

fi_pat_deposito@pec.ga-cert.it TAR Toscana Firenze

bz_pat_deposito@pec.ga-cert.it TAR Trentino – Alto Adige Bolzano

tn_pat_deposito@pec.ga-cert.it TAR Trentino – Alto Adige Trento

pg_pat_deposito@pec.ga-cert.it TAR Umbria Perugia

ao_pat_deposito@pec.ga-cert.it TAR Valle d’Aosta Aosta

ve_pat_deposito@pec.ga-cert.it TAR Veneto Venezia


AVVERTENZE

Le caselle indicate sono abilitate esclusivamente al deposito telematico. Altri messaggi saranno scartati.

Le caselle indicate accettano solo messaggi PEC.

Il modulo di deposito va allegato al messaggio PEC.

Non è consentito allegare più moduli di deposito nello stesso messaggio.


AVVERTENZE DIMENSIONI

La dimensione del modulo di deposito (compilato e firmato digitalmente) non può essere superiore al limite indicato dalle regole tecniche e fissato a 30 MB.

La dimensione del singolo file allegato al modulo di deposito non può essere superiore a 10 MB.


NOME DEL MODULO ED OGGETTO

Il nome del modulo pdf che si allega può essere scelto a piacere; non bisogna mantenere necessariamente il nome così come scaricato dal Sito istituzionale.

Non è necessario inserire l’oggetto nel messaggio PEC; si consiglia comunque di inserire nell’oggetto stesso un riferimento che aiuti a riconoscere il messaggio.


NON BASTANO LE DUE RICEVUTE PEC
(INVIO/ACCETTAZIONE E CONSEGNA) PER

IL PERFEZIONAMENTO DEL DEPOSITO

La ricevuta standard PEC di ACCETTAZIONE attesta che il messaggio è stato inviato;

Quella di CONSEGNA attesta che il messaggio è stato recapitato alla casella di destinazione.


PERFEZIONAMENTO DEL DEPOSITO

Il deposito si intende perfezionato quando si riceve un terzo messaggio, denominato REGISTRAZIONE DEPOSITO.

Al momento della ricezione del messaggio di REGISTRAZIONE DEPOSITO, la data e l’ora del deposito sono riprese dal messaggio di ACCETTAZIONE.

Di conseguenza, i termini processuali decorreranno dalla data e ora del messaggio PEC di ACCETTAZIONE.

Il messaggio di REGISTRAZIONE DEPOSITO riporta, nell’oggetto, lo stesso oggetto che era stato eventualmente inserito nell’invio; in questo modo è più semplice tenere traccia dei depositi.

Se invece si riceve un messaggio di MANCATO DEPOSITO, l’elaborazione non è andata a buon fine.

Nel messaggio di MANCATO DEPOSITO è riportato l’errore che ha impedito la registrazione.