Regolamento avvio della sperimentazione del P.A.T. dal 10 ottobre al 30 novembre 2016. (Decreto n. 106/2016)

SEGRETARIATO GENERALE DELLA GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA

Regolamento sulle regole tecnico-operative per l’attuazione del processo amministrativo telematico, concernente la comunicazione di avvio della sperimentazione del P.A.T. dal 10 ottobre al 30 novembre 2016. (Decreto n. 106/2016). (16A06779)  (GU n.217 del 16-9-2016)

IL SEGRETARIO GENERALE

Visto il decreto-legge 30 giugno 2016, n. 117, convertito con modificazioni in legge 12 agosto 2016, n. 161, che ha disposto la proroga dell’entrata in vigore del Processo amministrativo telematico  (PAT) al 1° gennaio 2017, affinché’ lo stesso sia preceduto da una adeguata sperimentazione per testare la procedura e la tenuta delle infrastrutture, cosi’ da assicurare per quella data la perfetta funzionalità’ di tutto il sistema;

Considerato che tale obiettivo, al quale e’ stato legato il differimento dell’entrata in vigore del PAT, e’ raggiungibile solo con il coinvolgimento nella sperimentazione di tutti i protagonisti del processo e per un arco temporale che consenta di evidenziare eventuali criticità’ della procedura e del sistema;

Ritenuto pertanto che la sperimentazione coinvolgerà tutte le Sezioni giurisdizionali del Consiglio di Stato e tutti i Tribunali amministrativi regionali, dal 10 ottobre 2016 al 30 novembre 2016 con  riguardo ai soli giudizi introdotti con i ricorsi depositati, in primo o in secondo grado, a far data dal 10 ottobre 2016;

Considerato che in questa fase tutti i depositi delle parti del giudizio e tutta la conseguente attivita’ delle Segreterie, relativi ai giudizi introdotti con i ricorsi depositati, in primo o in secondo grado, a far data dal 10 ottobre 2016, dovranno obbligatoriamente essere effettuati anche in via telematica;

Richiamato l’art. 21, comma 4, del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 16 febbraio 2016, n. 40, recante il regolamento sulle regole tecnico-operative per l’attuazione del processo amministrativo telematico, ai sensi del quale nella fase della sperimentazione continuano ad essere applicate le vigenti disposizioni in materia di perfezionamento degli adempimenti processuali, con la conseguenza che ai fini della tempestività’ del deposito si dovrà’ fare esclusivo riferimento alla data del
protocollo del deposito cartaceo;

Ritenuto di rinviare per le specifiche tecniche alle regole che saranno pubblicate il 26 settembre 2016 nella Sezione «Processo amministrativo telematico» del sito istituzionale della Giustizia amministrativa;

Dispone:

La sperimentazione del Processo amministrativo telematico (PAT) avra’ inizio il 10 ottobre e avra’ termine il 30 novembre 2016 con riguardo ai soli giudizi introdotti con i ricorsi depositati, in  primo o in secondo grado, a far data dal 10 ottobre 2016.
Roma, 12 settembre 2016

Il segretario generale: Torsello