Il Processo Amministrativo è telematico anche per i ricorsi depositati ante 1° gennaio 2017

Da gennaio 2018 i depositi di atti e documenti vanno eseguiti in forma digitale secondo le regole del PAT anche per i ricorsi ante 1° gennaio 2017 . Art. 7, comma 3, D.L. n. 168/2016 convertito dalla legge 25 ottobre 2016, n. 197: “Le modifiche introdotte dal presente articolo, nonche’ quelle disposte dall’articolo 20, comma 1-bis, del decreto-legge […]

Continue Reading

Giustizia Amministrativa: il deposito di una copia cartacea è un obbligo “…sino al 1 gennaio 2019”

Per l’anno 2018 è stato confermato l’obbligo del deposito di almeno una copia cartacea del ricorso e degli scritti difensivi. Fonte normativa: art. 1, comma 1150 della legge di bilancio 2018  L’art. 1, comma 1150 legge di bilancio 2018 : “Al comma 4 dell’articolo 7 del decreto-legge 31 agosto 2016, n. 168, convertito, con modificazioni, dalla […]

Continue Reading

Gli atti e gli scritti difensivi dei ricorsi ante 01.01.2017 (PAT).

AVVERTENZA IL CONTENUTO DI QUESTO ARTICOLO E’ UTILIZZABILE SOLO PER FINI DI STUDIO DELL’EVOLUZIONE NORMATIVA POICHè IL PAT è APPLICABILE, DA GENNAIO 2018, ANCHE AI PROCESSI ANTE 1.1.2017. SUL PUNTO SI RINVIA ALL’ARTICOLO PUBBLICATO SEMPRE SU QUESTO SITO. Nonostante l’avvio ormai consolidato del Processo Amministrativo Telematico e della vigenza delle nuove modalità tecniche di deposito […]

Continue Reading

Come avviene l’accesso al fascicolo processuali telematico di parti non costituite?

Ai sensi dell’articolo 17, comma 3, del D.P.C.M. 40/2016 l’accesso al fascicolo informatico è anche consentito ai difensori muniti di procura, agli avvocati domiciliatari, alle parti personalmente nonché, previa autorizzazione del Giudice, a coloro che intendano intervenire volontariamente nel giudizio. a) l’avvocato iscritto al Reginde che voglia visionare il fascicolo per conto di una parte […]

Continue Reading

Si può firmare un Modulo utilizzando appositi tool/programmi di gestione del proprio kit di firma digitale (es. ArubaSign, Dike, FirmaOKecc.)?

La risposta è “No”. La firma digitale deve essere apposta esclusivamente utilizzando la funzione prevista all’interno dei Moduli cliccando sul relativo riquadro. Qualsiasi altra modalità di apposizione della firma digitale (ad esempio trascinamento/apertura del file tramite il software del kit di firma) non è ammessa ed è causa di mancato deposito. Si evidenzia che non […]

Continue Reading

Come firmare i Moduli nel PAT? 

I moduli vanno firmati apponendo la firma digitale in formato PAdES (file che mantiene l’estensione PDF), come indicato nelle regole tecnico-operative (DPCM 16 febbraio 2016, n.40).   Per l’eventuale configurazione di Acrobat Reader DC è disponibile la guida al seguente link sul sito di GiustiziaAmministrativa:     https:\\www.giustizia-amministrativa.it/cdsintra/wcm/idc/groups/public/documents/document/mday/mjc2/~edisp/nsiga_4155421.pdf

Continue Reading

Rilevazione mensile di febbraio 2017…di tutti i depositi accettati o respinti per errori bloccanti

Rilevazione mensile di tutti i depositi, sia dei ricorsi che degli altri atti, accettati o respinti per errori bloccanti. Il dato è a livello nazionale comprendendo tutti i TAR (e sez. distaccate) e Consiglio di Stato.   Fonte delle immagini, dei grafici e delle info Relazione Ufficiale : Febbraio 2017

Continue Reading

La procura “a margine” nel PAT

Nel campo “Procura” presente nel modulo l’avvocato può legittimamente allegare la scansione della prima pagina del ricorso con la procura a margine. Tuttavia, a tale allegazione sarà necessario aggiungere un’asseverazione della scansione stessa ai sensi dell’art. 22 CAD e firmarla digitalmente prima di allegarla al Modulo di deposito.  

Continue Reading

Notifica analogica ed asseverazione ex art. 22 CAD nel PAT.

Ai sensi dell’Art. 22 CAD, ove la documentazione di notifica (se effettuate con modalità analogiche) venga allegata al MODULO DI DEPOSITO tramite copia informatica il professionista deve attestare la conformità  utilizzando una delle due seguenti modalità (alternative e parimenti legittime ed utilizzabili). Prima modalità All’interno della copia informatica ottenuta dalla scansione del cartaceo. Seconda modalità […]

Continue Reading

Procura alle liti e asseverazione ex art. 22 CAD nel PAT.

Ai sensi dell’Art. 22 CAD, ove la procura alle liti venga allegata al MODULO DI DEPOSITO tramite copia informatica (ottenuta dalla scansione della procura cartacea il professionista deve attestare la conformità  utilizzando una delle due seguenti modalità. Prima modalità All’interno della copia informatica ottenuta dalla scansione del cartaceo. Seconda modalità All’interno di un documento informatico separato […]

Continue Reading

Il modulo deposito ricorso (PAT) può essere inviato anche se non è stato pagato il contributo unificato.

Il modulo ricorso può essere inviato anche se non è stato ancora pagato il Contributo unificato nelle ipotesi in sebbene sia dovuto non si sia ancora provveduto a pagarlo.  Tale possibilità viene specificata e puntualizzata anche nelle istruzioni per la compilazione del Modulo deposito ricorso. In merito all’aspetto pratico l’avvocato: deve selezionare l’opzione “Non esente” presente nel modulo; […]

Continue Reading

PAT: casi in cui è possibile depositare un file con “upload”.

L’invio a mezzo PEC è il canale privilegiato di comunicazione nel processo amministrativo telematico. Tuttavia, vi sono dei casi in cui è espressamente previsto l’utilizzo, all’interno dell’area riservata del Portale dell’Avvocato, della funzionalità di UPLOAD. La prima ipotesi è quella causata da problemi tecnici relativi al gestore di PEC della Giustizia amministrativa, segnalati nel sito istituzionale. […]

Continue Reading

Nel PAT il ricorso di che “formato” deve essere ?

Il ricorso che deve essere allegato al Modulo deve essere: un file nativo digitale, in uno dei formati previsti dal Regolamento contenente le regole tecniche (word o openoffice trasformato in pdf, da firmare in Pades); il file del ricorso deve poi essere firmato digitalmente (Pades) prima di essere allegato al Modulo deposito ricorso.

Continue Reading

Il file nativo digitale nel PAT

Per file nativo digitale si intende il documento informatico ottenuto tramite software di videoscrittura (word, openoffice, libre office, ecc.) trasformato in PDF senza scansione. Nel processo amministrativo telematico tutti gli atti di processuali di parte e/o provvedimenti del giudice devono, quindi, essere cosi’ realizzati. Tratto da www.giustizia-amministrativa.it

Continue Reading

Quanti e quali moduli sono oggi disponibili per il PAT ?

Quali Moduli di deposito sono disponibili? (30-12-2016) Sono disponibili diversi moduli a seconda della tipologia di deposito. Nello specifico: MODULO DEPOSITO RICORSO MODULO DEPOSITO per AUSILIARI del GIUDICE e Parti non rituali MODULO DEPOSITO RICHIESTE SEGRETERIA MODULO DEPOSITO ISTANZE ANTE CAUSAM MODULO DEPOSITO ATTO E’ necessario scaricare sempre l’ultima versione dei moduli direttamente dal sito […]

Continue Reading

Per i ricorsi proposti ante 1 gennaio 2017… come si devono depositare i documenti ?

Per i ricorsi che non seguono il Pat la validità’ legale e’ attribuita al deposito cartaceo. La parte processuale deve continuare ad inviare, sebbene non utilizzando il Pat (e dunque senza l’utilizzo dei “Moduli ricorsi” e “Moduli atti successivi”), il formato digitale. Il sistema “blocca” i depositi effettuati con il “canale Pat” di scritti e […]

Continue Reading

Il Processo Amministrativo Telematico a quali procedimenti si applica ?

Il Processo amministrativo telematico si applica ai soli giudizi introdotti con i ricorsi depositati, in primo o in secondo grado, a far data dal 1′ gennaio 2017 (art. 13 bis, comma 3, dell’allegato 2 al c.p.a., introdotto dall’art. 7, d.l. 31 agosto 2016, n. 168). Per quanto riguarda i ricorsi depositati anteriormente a tale data, […]

Continue Reading

Nuovi Moduli PAT

  Disponibili nuovi moduli di deposito con le relative istruzioni. Dal 26 febbraio si devono utilizzare esclusivamente tali moduli.

Continue Reading

ISTRUZIONI OPERATIVE PER LA SPERIMENTAZIONE DEL PAT (10 ottobre-30 novembre)

Domande:  1. In cosa consiste, sinteticamente, la sperimentazione del PAT ? 2.  Per gli avvocati, in concreto, cosa cambia… cosa dovranno fare ? 3.  Ai fini della tempestività del deposito… è rilevante il deposito cartaceo o telematico ?  4. Cos’è il protocollo Agid e dove posso visualizzarlo ?

Continue Reading

DESCRIZIONE DEL FLUSSO DI DEPOSITO ATTO A MEZZO PEC (PCT)

La trasmissione in via telematica all’ufficio giudiziario della busta contente l’atto da depositare corredato dei suoi allegati e dei dati strutturati in formato XML (datiAtto.xml) segue i paradigmi della posta elettronica certificata

Continue Reading